Entula 2010

Descrizione: Rifugio per il vento
Materiale: kevlar
Dimensioni: circa 8 mq

Progetto di Eleonora Todde, Daniela e Francesca Manca
Di colore bianco, non invasivo né per colore che per dimensioni, questo rifugio vuole somigliare ad un sasso levigato dal vento e trasportato da chissà dove. Il vento continuerà a trasportarlo lungo la piccola baia, lasciando che la sua corsa s’arresti al calar del vento: i piccoli fori sulla sua superficie lasceranno effimere tracce in rilievo sulla sabbia, che con un soffio spariranno per essere nuovamente riscritte all'infinito. Il nome del rifugio, Entula, significa vento nella lingua sarda. Abbiamo voluto in questa maniera rendere omaggio alla nostra terra.